Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email

Sanifica in Continuo Aria e in presenza di persone.

ARIAFORCE sanifica in modo capillare qualsiasi ambiente, mediante 5 innovative tecnologie.
Puoi utilizzarlo 24 ore al giorno per 365 giorni l'anno, mentre sei presente nell'ambiente.

ARIAFORCE È REGISTRATO COME PRESIDIO MEDICO DI CLASSE 1

Oppure continua a leggere e scopri perchè ti può servire ARIAFORCE...

I punti forti di ARIAFORCE?
Eccoli!

UTILIZZABILE IN PRESENZA

Potrai godere della sanificazione di aria e superfici senza doverti allontanare dalla stanza, anzi, respirerai un'aria eccellente, come in alta montagna.

EFFICACIA TESTATA PARI AL 99,99%

L'utilizzo di innovative tecnologie di sanificazione permette di ottenere l'eliminazione di virus e batteri fino al 99,99%. Verificato con test di laboratorio.

SANIFICA AMBIENTI FINO A 2600 m³

ARIFORCE è costruito per assicurare una profonda sanificazione ad aria e superfici anche di ambienti di grandi dimensioni, è adatto a qualsiasi tipo di attività o abitazione.

5 TECNOLOGIE DI TRATTAMENTO

Il più completo sanificatore in commercio. Utilizza: Fotocatalisi, Plasma Freddo, Ioni negativi, Ozono, Filtro ad Ultra Filtrazione.

COMANDO REMOTO

ARIAFORCE, nella versione Pro, può essere avviato e programmato mediante il telecomando in dotazione, costruito per essere estremamente semplice da utilizzare e gestire.

PORTATILE O FISSO

Potrai utilizzare ARIAFORCE spostandolo da un ambiente all'altro, oppure, se preferisci, lo puoi installare a parete e controllare con il telecomando in dotazione, oppure ancora, potrai inserirlo nella canalizzazione dell'aria.

Perchè dovresti utilizzare ARIAFORCE?

Perché è stato confermato da uno studio pubblicato su The New England Journal of Medicine che, le molecole viali, possono rimanere attive sulle superfici fino a 3 giorni.

Infatti a seguito di numerose ricerche effettuate, gli scienziati virologi dell’Università Americana di Yale, hanno riscontrato la persistenza virale nell’aria fino a 3 ore e sulle superfici fino a 72 ore dalla loro contaminazione.

La resistenza dei virus varia col variare del materiale su cui viene depositato, ad esempio, sul cartone resiste per 24 ore, sull’acciaio per 48 e sulla plastica per 72 ore.

Questo aspetto è fondamentale da tenere in considerazione, infatti uno dei veicoli di trasmissione è proprio il contatto con superfici contaminate ed avviene toccando successivamente le mucose degli occhi, il naso o anche solo sistemandosi la mascherina dopo aver maneggiato un oggetto contaminato.

Le normali procedure di sanificazione, permettono di eliminare questo pericolo, ma lo fanno solo nel momento in cui vengono eseguite.

Cioè, se in un locale è appena stata eseguita la sanificazione e, subito dopo, entra una persona che, dopo essersi sistemata la mascherina, inizia a toccare le maniglie, la scrivania, le penne o qualsiasi altra superficie, ecco in quel momento, l’effetto della sanificazione svanisce e le superfici risultano nuovamente compromesse.

Per questo, il solo fatto di purificare o disinfettare l’aria, non è sufficiente, è sicuramente importante, ma non basta.

Si devono sanificare gli oggetti e le superfici.

Ma è impensabile ripetere la sanificazione ad ogni visitatore che entra ed esce da un locale.

In questo ARIAFORCE diventa uno strumento quasi indispensabile all’interno di un locale, un’attività o in casa. Perchè ARIAFORCE grazie alla combinazione delle sue 5 tecnologie di sanificazione, permette di mantenere costantemente sanificata l’aria e, soprattutto, le superfici.

Il funzionamento di queste tecnologie ed il loro fondamento scientifico è spiegato più avanti in questa pagina, se non hai voglia di continuare a leggere, clicca su Richiedi una Consulenza ed uno dei nostri esperti sarà lieto di darti tutte le informazioni, tecniche e non.

Altrimenti, puoi continuare a leggere e scoprire perchè sarà importante utilizzare ARIAFORCE anche una volta finito questo particolare momento.

Ad esempio, uno dei motivi principali per il quale sarà importante utilizzare ARIAFORCE anche quando questa situazione sarà solo un lontano ricordo, è quello descritto nel prossimo paragrafo:

Secondo uno studio dell’Environmental Protection Agency, l’aria che si respira all’interno dei nostri edifici è più inquinata di quella che c’è all’esterno.

Perchè l’aria interna è più inquinata di quella all’esterno? Il motivo è semplice, oggi gli edifici sono costruiti con serramenti ed infissi a tenuta stagna con sempre meno ricircolo d’aria, in questo modo, tutte le fonti inquinanti rimangono all’interno e peggiorano la qualità dell’aria e l’igiene delle superfici dei locali dove viviamo e lavoriamo.

 

Quali sono le principali fonti di inquinamento Indoor?

Dalle ricerche effettuate a livello internazionale, i principali fattori inquinanti per l’aria interna sono:

  • Smog (che entra assieme a noi nell’edificio e ogni volta che apriamo porte o finestre)
  • Polvere (che contiene acari e micropolveri, l’aria secca degli ambienti interni, dovuta all’utilizzo di condizionatori d’aria e del riscaldamento, aumenta la volatilità delle micropolveri)
  • Persone (respirando si emette Co2, inoltre l’uomo è il principale veicolo di batteri e virus)
  • Mobili e complementi (a causa di vernici, colle o altre sostanze chimiche con cui sono trattati, sono la principale fonte di inquinamento da formaldeide, sostanza volatile cancerogena)
  • Materiali da costruzione (se di bassa qualità, possono rilasciare sostanze nell’aria)
  • VOC, ovvero Composti Organici Volatili (particelle inquinanti emesse dalla combustione di caminetti, stufe, fornelli e fumi di cottura dei cibi, oltre che spore e muffe)
 
Tutti questi fattori di inquinamento oltre ad altri, più rari, come monossido di carbonio e radon, sono costantemente presenti negli ambienti interni dei nostri edifici, quindi li troverai in casa, in ufficio, in fabbrica, in negozio, al supermercato, nello studio medico dal dentista…, insomma, ovunque.
 
Aprire porte e finestre ed arieggiare non migliora molto la situazione, sopratutto se ti trovi nei pressi di un centro urbano, dove l’inquinamento è piuttosto accentuato, mentre, se vivi o lavori in una zona a più bassa presenza di inquinamento atmosferico, arieggiare può aiutare, ma viste le varie fonti di inquinamento indoor, possiamo dire che non risulta sufficiente per respirare un’aria sicura dentro al tuo ambiente.

Aprire porte e finestre, non migliora molto la qualità dell'aria indoor.

Perchè ti parlo di aria “sicura”? Perchè, a seguito delle ricerche effettuate, i dati inerenti a malattie croniche o acute, come allergie, forme d’asma, epidemie e forme mortali di neoplasie, sono spesso correlate alle fonti di inquinamento interno agli edifici, addirittura, uno studio Americano svolto dall’American Cancer Society, associa, ad ogni aumento di 10µg/m³ di polveri sottili negli ambienti indoor, un aumento del 4%-6%-8% del rischio di mortalità per malattie cardiopolmonari e cancro ai polmoni.
 
In questo preciso momento storico, poi, siamo tutti costretti ad affrontare il grave e insidioso problema della pandemia. Questa situazione ha portato davanti agli occhi di tutti noi l’importanza di vivere e lavorare in ambienti salubri e igienizzati, e ci ha fatto rendere conto di quanto insidioso può essere un microscopico virus.
 
Ora siamo ancor più costretti a ridurre la nostra mobilità e questo, da una parte giova al rallentamento della diffusione dell’epidemia ma, dall’altra, non ci aiuta a vivere in modo più sano, anzi, trascorrendo più ore al chiuso, aumentano gli effetti nocivi dell’inquinamento degli spazi interni.
 

Se consideri che, a riposo, una persona respira 15 volte al minuto, tutti gli inquinanti di cui sopra (micropolveri, acari, formaldeide, Voc, …), entrano nei nostri polmoni almeno 900 volte per ogni ora di permanenza in un ambiente chiuso.

Respiri, mediamente, rimanendo in ufficio circa 6 ore.

E Tu? Quanto tempo passi negli ambienti chiusi?

La media calcolata dall’OMS (Organizzazione Mondiale della Sanità) e riportata nel documento “The Right to Healty Indoor Air” dice che mediamente, una persona che lavora fuori casa trascorre:

  • circa 14 ore e mezzo tra le mura domestiche
  • circa 6 ore sul posto di lavoro
  • circa 1 ora e mezzo in altri edifici (negozi, supermercati…)
  • circa 1 ora e mezzo nel traffico
  • circa mezz’ora all’aperto

Quindi secondo questi dati, una persona respira per ben 21 ore e mezza all’interno di un ambiente chiuso e potenzialmente inquinato, pari a 19350 boccate d’aria insana.

Inoltre in ambienti affollati o dove si praticano attività sportive, il problema si accentua ulteriormente, sia per le maggiori fonti di inquinamento (più persone = maggiori fonti di inquinamento) sia per la maggior frequenza di respirazione dovuta agli sforzi fisici degli sportivi, in questo caso loro respirano più volte un’aria ulteriormente inquinata dalla loro stessa maggior frequenza respiratoria….

Ti starai chiedendo cosa stai respirando in questo momento, bhe, sicuramente niente di buono…

Certo, molti potrebbero pensare che fin’ora non gli è successo nulla, pur vivendo e lavorando da anni in ambienti interni ma, come anche l’attuale crisi sanitaria ci sta dimostrando, non ci succede nulla, non perchè non siamo esposti agli elementi inquinanti, ma perchè alcuni sono ad effetto praticamente immediato (come le malattie virali), altri, come le neoplasie sono più lunghi a manifestarsi ed altri ancora ci accompagnano per anni ed anni, come le allergie.

 

È fondamentale assicurarsi della salubrità degli ambienti indoor.

Come migliorare la qualità dell’aria e la salubrità dell’ambiente indoor?

Gli strumenti che si possono utilizzare sono diversi e di qualità e costo differenti, sicuramente, visto l’importanza che ha per la tua salute e quella dei tuoi cari o quella dei tuoi collaboratori, clienti o pazienti, la scelta dell’apparecchio giusto non può essere casuale.

Affidarsi a purificatori d’aria da “supermercato” non è sicuramente la scelta ottimale. Non ho nulla contro i supermercati, ben inteso, ma per garantire un livello di filtrazione dell’aria adeguato, servono dei filtri piuttosto specifici, che svolgano realmente il loro lavoro e purtroppo, questi non sono filtri economici.

Un filtro economico, spesso ha una ridotta superficie filtrante o, peggio ancora, un livello di porosità tale da lasciar passare le particelle più piccole, che sono anche le più pericolose.

Inoltre, come avrai imparato in questo periodo di pandemia, non è sufficiente pulire l’aria, ma si deve far molta attenzione anche alle superfici, in quanto virus e batteri vi si depositano e rimangono attivi e potenzialmente infettanti per diverse ore.

Per risolvere tutti questi problemi abbiamo messo in campo tutta la nostra esperienza nell’ambito del trattamento dell’aria e della sanificazione ambientale e, dopo diversi mesi di proggettazione, prototipi, collaudi, test di laboratorio e tanti tanti caffè…., siamo arrivati alla produzione in serie di ARIAFORCE. Un condensato di tecnologia made in Italy, che racchiude la risposta all’annoso problema del trattamento di aria e superfici indoor.

 

ARIAFORCE come soluzione Unica e definitiva ai problemi di sanificazione e purificazione indoor

La particolarità che rende unico ARIAFORCE è senza dubbio la presenza di una tecnologia brevettata che permette di trattare l’aria e contemporaneamente le superfici anche in presenza di persone. La differenza sostanziale, infatti, con tutti i più comuni sistemi di sanificazione, è la possibilità di utilizzare questa funzione importantissima anche fin che sei all’interno della tua casa, ufficio, ambulatorio, studio o negozio. Mentre i sistemi di trattamento tramite nebulizzazione non permettono la presenza.
 
Un secondo aspetto molto importante e che distingue ARIAFORCE da altri apparecchi apparentemente simili, è la presenza al suo interno di un generatore di ozono, in grado di sanificare in maniera ancora più massiccia e approfondita gli ambienti, sfruttando il grande potenziale ossidante di questo gas.
 
Oltre a queste due tecnologie, in ARIAFORCE trovano spazio un generatore di Plasma Freddo, un filtro ad Ultra Filtrazione abbinato ad uno a carbone argentizzato ed uno ionizzatore molto potente.
#1 Ambiente contaminato
#2 ARIAFORCE in azione
#3 Ambiente sanificato
Previous
Next

Per questo è importante dotarsi a casa, in ufficio, in ambulatorio, in azienda, in negozio, in palestra, nelle sale cinematografiche ed in tutti quei luoghi chiusi dove trascorriamo molto tempo o che sono spesso affollati di persone, di un Sanificatore d’aria come ARIAFORCE , uno strumento unico nel suo genere, dotato di una tecnologia combinata, in grado di sanificare e rendere più salubre l’aria, mantenere igienizzate le superfici e sanificare a fondo, quando non c’è nessuno nel locale, grazie all’ozono.

Il Sanificatore ARIAFORCE, è stato testato e certificato da un laboratorio indipendente, che ne ha attestato l’efficacia al 99,99%, ed è registrato come Presidio Medico di Classe 1.

Vediamo nel dettaglio le 5 diverse tecnologie per trattare l’aria e le superfici di cui si avvale ARIAFORCE:

  • Tecnologia IRC (Brevettata) – Tecnologia ad ossidazione Fotocatalitica in grado di distruggere gli agenti inquinanti presenti nell’aria e sulle superfici, utilizzabile anche in presenza di persone;
  • Sistema di disinfezione a Plasma Freddo in grado di intervenire sul DNA ed RNA di Virus, Batteri e spore, presenti nell’aria e sulle superfici;
  • Sistema di Ionizzazione dell’Aria, concentrazione 200ML/cc, elimina dall’aria le micro-polveri, gli inquinanti, i virus, gli acari e migliora il benessere psico-fisico di chi vive l’ambiente trattato;
  • Sistema di Disinfezione con tecnologia ad Ozono, impiegata da anni per la sanificazione ambientale e utilizzata anche contro il virus SARS Cov2, da attivare in assenza di persone nell’ambiente trattato;
  • Sistema di ultra-filtrazione e purificazione Aria a Carbone Attivo Argentizzato, in grado di adsorbire contaminanti ed allergeni presenti nell’Aria.
 
Voglio ora andare ad approfondire ulteriormente queste 5 tecnologie, perchè credo sia necessario conoscere a fondo il metodo di trattamento utilizzato da ARIAFORCE, per poter decidere consapevolmente di utilizzare un apparecchio, capendo fino in fondo quali sono i motivi della Sua efficacia.

Tecnologia ICR (brevettata)

Si tratta di una tecnologia sviluppata nei nostri laboratori e brevettata.

L’acronimo ICR sta per: Ionizzazione Catalitica Radiante, ovvero ossidazione foto-catalitica.
Il processo foto-catalitico riproduce ciò che avviene in natura, ossia una reazione fotochimica, che permette di distruggere sostanze inquinanti, in particolare, batteri, virus, muffe, allergeni ed odori con un principio naturale ed attivo.

In natura la fotocatalisi è un processo che, grazie all’azione combinata dei Raggi UV del sole, dell’umidità presente nell’aria e di altri metalli nobili presenti in natura, genera ioni ossidanti in grado di distruggere la maggior parte delle sostane inquinanti e tossiche.

All’interno di ARIAFORCE, questo processo avviene in una camera di controllo in cui è inserita una lampada UV ad alta efficienza, che genera raggi UV-C.

La camera di controllo è rivestita da biossido di Titanio (TiO2), materiale in grado di reagire alla radiazione ultravioletta, innescando il processo di fotocatalisi.

Come risultato di questa irradiazione ultravioletta, l’aria che passa all’interno di questa camera, viene caricata di molecole di perossido d’idrogeno (H2O2) in forma gassosa e da radicali ossidrili (OH), molecole altamente reattive verso batteri, virus, muffe e agenti inquinanti, ma assolutamente innocue per l’uomo. Queste molecole scaturiscono dalla fotocatalisi che subisce il biossido di Titanio in combinazione con le molecole d’acqua naturalmente contenute nell’aria.

Il risultato è quello di avere una diffusione capillare di queste molecole attive che al contatto con le particelle inquinanti, le ossidano e come risultato dell’azione sanificante lasciano nell’ambiente solo vapore acqueo (H2O) e anidiride carbonica (CO2). Pertanto nessun residuo chimico ed un’azione sanificante diffusa, sia nell’aria che sulle superfici.

Disinfezione a PLASMA FREDDO

Il Plasma Freddo che viene generato all’interno di una camera dedicata posizionata dentro ad ARIAFORCE, è un’insieme di anioni e cationi che vengono prodotti tramite l’energia elettrica. L’insieme di questi ioni, crea una sorta di “fluido plasmatico” impalpabile, in grado di reagire al contatto con batteri, virus e spore, eliminandoli.

La particolare efficacia del Plasma Freddo per la disinfezione è molto conosciuta e si è particolarmente sviluppata in quest’ultimo periodo, per fronteggiare il virus, riguardo questa tecnologia sono stati effettuati degli studi di inattivazione, che hanno dimostrato la sua efficacia.

La funzione principale del Plasma Freddo è la disinfezione diretta dell’aria, infatti, tutta l’aria convogliata da ARIAFORCE passa all’interno della camera di generazione del plasma, pertanto i batteri ed i virus presenti nell’aria trattata, vengono sottoposti all’azione diretta di questa potente tecnologia, permettendo la loro distruzione ed inattivazione.

 

Ionizzazione dell'Aria

La ionizzazione dell’aria è un’altra tecnologia fondamentale inserita all’interno di ARIAFORCE.

Numerose ricerche a riguardo della ionizzazione, hanno evidenziato numerosi benefici legati al sui impiego nel trattamento dell’aria, per questo abbiamo ritenuto indispensabile inserire questa tecnologia nel nostro sanificatore.

Cos’è la ionizzazione?

Si tratta sostanzialmente di un filtro speciale, che viene elettrificato durante l’uso e, passando al suo interno, l’aria viene caricata di ioni negativi. Questi ioni negativi (detti anioni), permettono, grazie alla loro carica elettrica, di allontanare, dissipare ed eliminare le sostanze inquinanti, siano esse micropolveri (PM10 e PM2.5) oppure acari, batteri o virus.

Inoltre, depositandosi sulle superfici interne degli ambienti (pareti, mobili, pavimenti, oggetti) ne caricano negativamente il materiale superficiale, permettendo agli inquinanti di scivolare via, senza attaccarsi. Pertanto avremo un ambiente sempre pulito e con concentrazioni di polveri e inquinanti molto ridotte.

Inoltre, è stato dimostrato da uno studio promosso dal Centro Tutela Consumatore, che persone sottoposte ad aria carica di ioni negativi, hanno nettamente migliorato il loro stato di salute fisica e psichica, si è dimostrato, infatti, che le persone che hanno ricevuto un trattamento di ioni negativi hanno mostrato una riduzione dei sintomi della depressione, dell’ansia, dell’asma e dell’uso di corticosteroidi e antibiotici.

Nondimeno si sono analizzati gli effetti della ionizzazione sulla superfici e su come questo tipo di disinfezione abbia avuto un’azione significativa sul benessere dei soggetti campione.

La ricerca ha difatti dimostrato che è fondamentale, al fine di preservare la salute dell’uomo, riempire l’aria di ioni negativi (i quali aiutano l’individuo a respirare meglio e migliorano l’assorbimento dell’Ossigeno) a discapito di quelli positivi (che rendono più difficile la respirazione).

Particolarmente interessante la sensibile diminuzione del numero e della longevità degli acari sottoposti ad aria ionizzata.

L’acaro, che tutti conosciamo come una delle principali cause di allergie, riniti, malattie polmonari, asma e dermatiti, impiega, a condizioni ottimali, circa 35 giorni per passare da uovo ad adulto.
La femmina vive circa 70 giorni, depone un uovo al giorno, circa, per un periodo di 30 giorni. Un singolo acaro produce da 20 a 40 pezzi di escrementi al giorno.

Si ciba di detriti organici, ad esempio scaglie di pelle, che trova molto facilmente in ambienti frequentati da persone o sui nostri materassi e lenzuola.

Le particelle degli acari della polvere sono più piccole di 5 micrometri, quindi arrivano in profondità nel sistema respiratorio, annidandosi  profondamente nei polmoni, per questo causano molti problemi all’apparato respiratorio.

I risultati dello studio hanno mostrato l’aumento della mortalità degli acari su superfici esposte alla ionizzazione come pavimenti, vestiti, tende, ecc, con un tempo di esposizione crescente.

Diminuendone la longevità, se ne diminuisce la possibilità di deporre uova e quindi se ne riduce il numero, fino a portarlo quasi a zero.

Il CTC (Centro Tutela Consumatore) ha correlato la presenza del dispositivo con l’attenuarsi di fenomeni asmatici allergici dovuti alla presenza di acari, verificando una risposta significativamente positiva del campione analizzato.

Tecnologia ad Ozono

All’interno di ARIAFORCE trova spazio anche la tecnologia ad Ozono, questa funzione si può utilizzare esclusivamente quando nell’ambiente non ci sono persone o animali, in quanto risulterebbe tossica durante il trattamento.

Perchè abbiamo inserito un generatore di ozono nel nostro dispositivo?

Perchè l’ozono è uno dei più potenti ossidanti presenti in natura, viene impiegato da decenni nella sanificazione di acqua, alimenti, ambienti.

È fondamentale non utilizzarlo in presenza di persone o animali in quanto per la sanificazione si devono raggiungere livelli di ozono piuttosto elevati, ma dopo aver fatto il suo “lavoro”, decade naturalmente e si riconverte in ossigeno.

Per produrlo, si utilizza anche in questo caso l’energia elettrica che viene fatta passare su delle speciali piastre che, a contatto con l’ossigeno presente nell’aria, lo modificano e lo trasformano in ozono. L’ozono (O3) è una forma instabile dell’ossigeno (O2), e questa instabilità, lo porta ad essere particolarmente efficace nella distruzione di elementi organici come batteri, virus, muffe, spore.

Utilizzandolo regolarmente, si ottiene livello di sanificazione estremamente elevato e capillare, in quanto l’ozono arriva sostanzialmente dappertutto, possiamo dire che dove c’è aria arriva anche l’ozono, rendendolo efficace su tutte le superfici, anche le più nascoste e difficili da raggiungere.

Basti pensare che in questo preciso momento, l’ozono viene impiegato per la sanificazione di studi medici, ambienti ospedalieri, ambulanze. Lo stesso Istituto Superiore di Sanità in una pubblicazione di Luglio 2020, ne descrive le possibilità di utilizzo e ne sancisce l’efficacia, consigliandone l’impiego a seguito di altre procedure di pulizia.

Quindi l’ozono non poteva mancare in un apparecchio come ARIAFORCE, che si prefigge come scopo primario, quello di sanificare l’aria e le superfici, portandolo al più alto livello di efficienza ed efficacia tra gli apparecchi attualmente in commercio. ARIAFORCE è, infatti, l’unico dispositivo in commercio a combinare la tecnologia della fotocatalisi (ICR) e l’ozono, per un risultato di disinfezione testato in laboratorio, pari al 99,99% sulle superfici.

Filtro ULPA con Carbone Attivo Argentizzato

Ultima, ma non per importanza, tecnologia impiegata per il trattamento dell’aria in ARIAFORCE, è il filtro ULPA con carbone attivo Argentizzato.

In questo caso si tratta di un filtro specifico ad Ultrafiltrazione in grado di trattenere il 99,99995% delle impurità dell’aria, che espleta l’importante funzione di raccogliere e trattenere le polveri respinte dagli ioni negativi, e gli eventuali residui della sanificazione, inoltre, grazie al carbone attivo, elimina dall’aria eventuali odori o sostanze chimiche, come fumo o formaldeide. L’argento presente nel filtro ne garantisce un ulteriore effetto antibaterico.

Altra importante funzione svolta dal Carbone Attivo presente nel filtro, è quella di fungere da catalizzatore per l’ozono, infatti, a fine del ciclo di ozonizzazione degli ambienti, l’apparecchio sarà in grado accelerare sensibilmente la riconversione dell’ozono in ossigeno, liberando in tempi molto brevi l’ambiente dal gas.

All’interno di questo filtro si utilizza del Carbone Micronizzato per un motivo molto semplice, avendo un enorme quantità di micro pezzetti di carbone, si amplia enormemente la superficie filtrante, contenendo l’ingombro del filtro.

A parità di dimensioni, il nostro filtro a Carbone Micronizzato, sviluppa una superficie filtrante quasi tripla rispetto ad un filtro a carboni tradizionale.

Respira come in Alta Montagna

Grazie all’impiego di queste 5 tecnologie, ARIAFORCE è in grado di migliorare nettamente la qualità dell’aria negli ambienti dove è in funzione, inoltre garantisce un elevatissimo livello di igiene e sanificazione di aria e superfici.

ARIAFORCE può essere posizionato sia in appoggio a terra o su di un mobile che appeso a parete, il suo utilizzo è estremamente semplice ed è controllabile da remoto tramite il telecomando in dotazione.

Dove si può utilizzare ARIAFORCE?

La risposta è semplice... OVUNQUE!

ARIAFORCE è disponibile in diverse versioni e configurazioni, pertanto si presta ad essere utilizzato o installato in tutti gli ambienti chiusi, dai più piccoli ai più grandi. Garantendo, in ogni situazione, il massimo della salubrità di aria e superfici, proteggendo gli occupanti.

Market e Supermarket
Piccoli e grandi negozi di generi alimentari, frutta e verdura, GDA, rosticerie, panifici...
Negozi in Genere
Piccoli e grandi negozi di abbigliamento, calzature, intimo, accessori, gioiellerie, bigiotterie, ferramenta, elettronica....
Farmacie
Farmacie, parafarmacie, erboristerie...
Barbieri e Parrucchieri
Barbiere, Parrucchiere, Centri Estetici, Solarium, Nail Studio, Tatoo Studio...
Bar
Bar, Paninoteche, Pub, Birrerie, Circoli...
Ristoranti
Ristoranti, Mense, FastFood, Self Service...
Hotel
Hotel, B&B, Ostelli, Case Vacanza, Bungalow, Centri Accoglienza, RSA...
Uffici
Banche, Uffici Postali, Uffici Pubblici, Uffici Privati, Studi Associati...
Aree Produttive
Fabbriche, Laboratori, Magazzini...
Scuole
Scuole, Aule Studio, Aule universitarie, Sale per congressi....
Ospedali
Ospedali, Cliniche, Case di Cura, RSA, Centri Medici, Ambulatori...
Previous
Next

Le Garanzie di ARIAFORCE

EFFICACIA

Protocollo Ambiente Sicuro

Assieme al dispositivo, riceverai il nostro Protocollo Ambiente Sicuro.
 
Si tratta di una procedura personalizzata, studiata sulla base delle caratteristiche del locale che dovrai sanificare, redatta per te da dei tecnici Biologi messi a nostra disposizione da un’importante Associazione Nazionale di Biologia. Con questa procedura e con il registro di Autocontrollo che riceverai con essa, avrai certezza della sanificazione e garanzia a fronte di qualsiasi controllo o verifica. Per gli ambienti più a rischio (sale operatorie, ambulatori, presidi ospedalieri) si potranno effettuare anche dei tamponi di controllo a prova dell’effettiva   disinfezione.

EFFICIENZA

Manutenzione a prezzo bloccato

Qualsiasi dispositivo che filtri o disinfetti l’aria o le superfici richiede la sostituzione periodica di filtri, lampade, piastre o altri componenti.

Per evitarti qualsiasi tipo di sorpresa, potrai sottoscrivere, a prezzo concordato, bloccato e calmierato, il nostro programma di manutenzione annuale, oppure potrai noleggiare il dispositivo con un canone mensile che comprende tutte le manutenzioni ed i pezzi di ricambio.

DURATA

5 anni di Garanzia

ARIAFORCE è una gamma di dispositivi all’avanguardia costruiti ed ingegnerizzati completamente in Italia.

L’impiego di materie prime di altissima qualità, la cura nell’assemblaggio e nella verifica di ogni singolo
dispositivo, ci permette di offrire a tutti i nostri clienti una copertura di Garanzia estesa ad un totale di 5 anni.

C'è un ARIAFORCE per ogni esigenza...

ARIAFORCE è un’intera gamma di apparecchi, che possono soddisfare le esigenze di sanificazione all’interno di ambienti di dimensioni molto differenti tra loro, si parte dai 35mc fino ai 2600mc trattabili con i dispositivi da inserire nelle canalizzazioni dell’aria, in quest’ultimo caso, si possono raggiungere cubature superiori, affiancando più apparecchi assieme.

Sicuramente c'è quello giusto per te!

logo_af_35_w_t

ARIAFORCE 35

Stanze ed ambienti fino a 35 m³
  • Portatile
  • Fotocatalisi
  • Filtro a Carboni
  • Sanificazione UV
  • Volume fino a 35 m³
logo_af_pro_w_t

ARIAFORCE Pro

Ambienti fino a 380 m³
  • Portatile o Fisso
  • Fotocatalisi
  • Filtro ULPA + Carboni
  • Plasma Freddo
  • Ionizzazione Attiva
  • Tecnologia Ozono
  • Comando Remoto
  • Volume fino a 380 m³
Più Richiesto
logo_af_tube500_w_t

ARIAFORCE Tube500

Ambienti fino a 500 m³
  • Fisso
  • Per Canalizzazioni
  • Impianto Centralizzato
  • Fotocatalisi
  • Sanificazione UV
  • Ionizzazione Attiva
  • Tecnologia Ozono
  • Volume fino a 500 m³
logo_af_tube1300_w_t

ARIAFORCE Tube1300

Ambienti fino a 1300 m³
  • Fisso
  • Per Canalizzazioni
  • Impianto Centralizzato
  • Fotocatalisi
  • Sanificazione UV
  • Ionizzazione Attiva
  • Tecnologia Ozono
  • Volume fino a 1300 m³
logo_af_tube2600_w_t

ARIAFORCE Tube2600

Ambienti fino a 2600 m³
  • Fisso
  • Per Canalizzazioni
  • Impianto Centralizzato
  • Fotocatalisi
  • Sanificazione UV
  • Ionizzazione Attiva
  • Tecnologia Ozono
  • Volume fino a 2600 m³

VUOI APPROFONDIRE?

Richiedi Subito una Consulenza ed un Preventivo

Scopri come ottenere il nostro EcoBonus Sanificazioni.

Compila il form qui sotto, ti ricontatteremo in breve tempo per approfondire le Tue esigenze. Grazie.

© 2020 EcoLogiko. Tutti i diritti sono riservati.

Ecologiko by SA Srls

Sede Legale: Via V. Argentieri 396, 86036 Montenero di Bisaccia (CB)
Sede Locale: via Andorra 24/1, 35127 Padova (PD)

Tel.: 049.4906463 – Fax: 0498253262 Pec: sasrls01@pec.it mail: info@ecologiko.it

P.Iva e C.F.: 01810180701 REA: CB 206347 – SDI: KRRH6B9